Provincia autonoma di Trento
KM DI LINEE FERROVIARIE
9400
KM DI LINEE FERROVIARIE
KM DI STRADE
6400
KM DI STRADE
TERMINAL
45
TERMINAL

CORRIDOIO SCANDINAVO-MEDITERRANEO

Il corridoio Scandinavo-mediterraneo (SCAN-MED) è uno dei corridoi individuati come prioritari nella strategia europea TEN-T (Trans European Network-Transport), che mira a sviluppare un’ampia rete europea dei trasporti (stradali, ferroviari, navali, portuali, aeroportuali) con l’obiettivo di collegare i territori, rimuovere i "colli di bottiglia" ed eliminare le barriere tecniche al transito di persone e merci attraverso la costruzione di nuove infrastrutture e la modernizzazione di quelle già esistenti, l’innovazione digitale, l’adozione di standard comuni ecc. Il Corridoio SCAN-MED è il corridoio più lungo della rete TEN-T e collega Finlandia e Svezia a nord con Malta a sud, attraversando da nord a sud il territorio italiano

L'OBIETTIVO

Per collegare efficacemente il Nord e il Sud dell’Europa si lavora soprattutto per eliminare i cosiddetti “colli di bottiglia” per garantire continuità nei collegamenti, con particolare attenzione alle tratte transfrontaliere. I progetti principali del corridoio Scan-Med sono la costruzione del tunnel di base del Brennero, tra Italia e Austria, e del tunnel del Fehmarn Belt, tra Germania e Danimarca. Fondamentale nei progetti TEN-T sono i temi della protezione ambientale e della promozione di vettori di trasporto a basse emissioni, come la ferrovia, tematiche importanti soprattutto nei territori che presentano condizioni ambientali particolarmente sensibili come il tratto transalpino del corridoio del Brennero. La realizzazione dei singoli progetti lungo il Corridoio Scan-Med si svolge in più tappe. L’ultimazione della Galleria di Base del Brennero, con le sue tratte di accesso nord e sud, costituirà una pietra miliare lungo questo percorso.

Questo sito utilizza cookie tecnici, analytics e di terze parti.
Proseguendo nella navigazione accetti l’utilizzo dei cookie.

Informativa cookiescookies