Provincia autonoma di Trento
MILIONI DI TONNELLATE DI MERCI NEL 2019
53
MILIONI DI TONNELLATE DI MERCI NEL 2019
% LE MERCI CHE TRANSITANO SULLA FERROVIA OGGI
26
% LE MERCI CHE TRANSITANO SULLA FERROVIA OGGI
 µg/m3 VALORE LIMITE ANNUO NO2 DA RISPETTARE
40
 µg/m3 VALORE LIMITE ANNUO NO2 DA RISPETTARE
 

CORRIDOIO DEL BRENNERO

Il Corridoio del Brennero collega Verona con Monaco di Baviera ed è parte del corridoio Scandinavo-Mediterraneo (SCAN-MED). Ad oggi è il corridoio alpino più trafficato, attraversato annualmente da più di 50 milioni di tonnellate di merci e da circa 14 milioni di veicoli, di cui 2,5 milioni di mezzi pesanti. L’Unione Europea si è posta l’obiettivo di garantire un trasporto delle merci rapido, conveniente ed ecologico all’interno dell’Europa, nonché di promuovere un viaggio confortevole e efficiente per i passeggeri. Le strategie adottate, che coinvolgono attivamente anche la Provincia di Trento, vanno in questa direzione.

TRASPORTO MERCI, AMBIENTE E INTERMODALITA'

Lungo il corridoio del Brennero viaggiano più merci che lungo qualsiasi altro corridoio alpino, ma solo il 26% è trasportato lungo la ferrovia del Brennero. L’autostrada del Brennero A22 soffre di problemi di sovraccarico e congestione, con conseguenti impatti ambientali ed un generale superamento degli standard di qualità dell’aria, soprattutto di concentrazioni di biossido di azoto (NO2), lungo l’asse dell’A22. Pur superando i valori limite, negli ultimi anni si assiste ad un calo delle concentrazioni, soprattutto grazie al rinnovo del parco circolante, ma serve un maggiore sforzo congiunto per alleggerire l’arteria stradale e rendere più competitivo il trasposto su ferrovia, in primis potenziando l’intermodalità.

 

I SOGGETTI COINVOLTI

EUREGIO
EUREGIO

 

Le attività comuni di Trentino, Alto Adige e Tirolo assegnano alla mobilità un ruolo centrale e promuovono attività comuni per il potenziamento del trasferimento del traffico pesante sulla linea ferroviaria e l’eliminazione di ostacoli per rendere più appetibile la ferrovia, il monitoraggio del traffico transfrontaliero, progetti di Green Corridor, ecc.

> Vai al Sito
CAB (Comunità d’Azione Ferrovia del Brennero)
CAB (Comunità d’Azione Ferrovia del Brennero)

 

Comunità d'Azione Ferrovia del Brennero è un organismo interregionale che unisce le Province, le Regioni e le Camere di Commercio di Verona, Trento, Bolzano, Tirolo e Baviera. Lavora in rete in Italia, Austria e Germania e con le istituzioni europee per influenzare le decisioni per l’espansione della ferrovia in modo sostenibile per la popolazione confinante e per l’economia regionale. La CAB si impegna per il miglioramento del traffico ferroviario sulla tratta esistente da Monaco a Verona e per la realizzazione di nuove tratte della linea

> Vai al Sito
BCP (Brenner Corridor Platform)
BCP (Brenner Corridor Platform)

 

E' un ente internazionale di esperti che elabora proposte che riguardano il miglioramento dell’infrastruttura, la gestione delle tracce ferroviarie, la movimentazione nei terminal, le questioni relative all’interoperabilità, alla logistica e all’impatto ambientale.

EUSALP
EUSALP

 

European Strategy for Alpine Space: è una strategia europea promossa per rafforzare la cooperazione tra le regioni dell’area alpina, contribuendo al raggiungimento della coesione economica, sociale e territoriale. È una rete composta da 9 Stati e 48 Regioni che lavora a soluzioni comuni su diversi temi, come i cambiamenti climatici, la mobilità e la sostenibilità. La mobilità è oggetto dei lavori del Gruppo d’azione 4 che si concentra sulla promozione dell’intermodalità e dell’interoperabilità nel trasporto passeggeri e merci.

> Vai al Sito
iMONITRAF
iMONITRAF

 

iMONITRAF: fin dal 2005, diverse le regioni alpine in prossimità di corridoi alpini (Brennero, Gottardo, Fréjus, Mont-Blanc,...) lavorano insieme per una migliore strategia di trasporto nelle Alpi. È una piattaforma tecnica e politica che promuove l’adozione di misure comuni per una cooperazione migliore per il traffico transalpino.

> Vai al Sito

Questo sito utilizza cookie tecnici, analytics e di terze parti.
Proseguendo nella navigazione accetti l’utilizzo dei cookie.

Informativa cookiescookies