Provincia autonoma di Trento

IL PROGETTO IN TRENTINO

Il quadruplicamento della ferrovia del Brennero, finalizzato ad un utilizzo ottimale della linea ad alta capacità garantita dal nuovo Tunnel di base del Brennero, interessa direttamente la provincia di Trento, che è attraversata dall’attuale ferrovia del Brennero lungo la valle dell’Adige. Il progetto si distingue in lotti funzionali: il lotto prioritario che interessa i centri urbani di Trento e Rovereto (denominato Lotto prioritario 3 “Circonvallazione di Trento e Rovereto”) e i lotti di completamento, che si raccordano a nord con la provincia di Bolzano e verso sud da Rovereto verso il confine meridionale del Trentino. Rete Ferroviaria italiana (RFI) SpA è il soggetto incaricato della progettazione, in accordo con la Provincia autonoma di Trento e gli enti locali.

 
    Il progetto di Trento
    Il progetto di Rovereto
    Lotti di completamento

UNA STRATEGIA TERRITORIALE

Il progetto del quadruplicamento della ferrovia del Brennero è strategico per il Trentino perché contribuisce alla riduzione dell’impatto del trasporto merci che attraversa in direzione nord-sud il territorio e allo stesso tempo permette di beneficiare dei positivi effetti economici legati ad un trasporto reso più efficiente, sostenibile ed economico. La Provincia autonoma di Trento promuove una visione di trasporto: intermodale, che prevede cioè il trasferimento di quote importanti di merci dalla gomma alla rotaia, ovvero dal camion al treno; sostenibile sul piano ambientale, economico e sociale; meno impattante sulle popolazioni interessate, con riduzione degli impatti ambientali grazie alla riduzione del traffico su strada.

Intermodale

intermodale, con il trasferimento di quote importanti del traffico merci della gomma alla rotaia e la maggior valorizzazione dell'interporto di Trento Nord (Roncafort)

Sostenibile

sostenibile, sul piano ambientale (minor emissioni), economico (più efficiente e rapido) e sociale (capace di mettere in connessine tutti i territori) 

meno impattante

meno impattante, sulla popolazione, con minori impatti ambientali (inquinamento atmosferico e acustico) grazie alla riduzione del traffico su strada

VISIONE

Il Programma di Sviluppo Provinciale è il documento di programmazione generale della Provincia autonoma, un quadro di riferimento per la predisposizione di tutti gli strumenti di programmazione...

INTERMODALITÀ

L’uso della ferrovia in alternativa alla strada e all’autostrada  diventa realmente competitivo anche grazie ad un efficientamento dei terminal strada-ferrovia (interporti) che permetta di...

AMBIENTE

QUALITÀ DELL'ARIA  La rete di monitoraggio della qualità dell’aria gestita dall’Agenzia Provinciale per la Protezione dell’Ambiente (APPA) della Provincia autonoma di Trento rileva i...

Questo sito utilizza cookie tecnici, analytics e di terze parti.
Proseguendo nella navigazione accetti l’utilizzo dei cookie.

Informativa cookiescookies